Ricerca personalizzata

sabato 8 gennaio 2011

Avelignese o Haflinger?



Haflinger

Biondo e svizzero? No, questo cavallo è altoatesino e sudtirolese. Il bis bis bis.. all’ennesima è però di origini orientali, un certo El Bedavi, 133, “El Bedavi XXII” per l’esattezza. Fu organizzato un matrimonio di interesse con una fattrice di origini galiziane e da questa unione combinata nacque Folie, o meglio “249 Folie”, tanto per essere pedanti..

Questi i fatti, avvenuti nel lontano 1874 a Sluderno, in Alto Adige. Da allora, attraverso sette linee di sangue che derivano tutte da Folie, l’Haflinger e l’Avelignese sono arrivati fino a noi. Sono più che cugini, ma c’è un confine di mezzo e allora da una parte sono austriaci, dall’altra italiani.

Non entro nel merito dei criteri di selezione che operano le diverse associazioni di allevatori, questa è soltanto una premessa per presentarvi il nuovo dipinto appena terminato.
Posso intitolarlo ‘ Stallone Haflinger in una notte d’inverno’, se vi sta bene.


Efraim - Avelignese

Questa magnifica foto di Yann Arthus-Bertrand ritrae Efraim, dichiarato Avelignese di nascita.

Sono occorsi 15 anni e migliaia di scatti per realizzare lo straordinario atlante fotografico che è Cavalli, edizioni Ippocampo.
 
05PPC075

Se non conoscete i cavalli e volete vederli come mai avreste pensato, ve lo consiglio caldamente. Se li conoscete e non lo avete mai sfogliato, correte!


Dopo tutto questo forse siete curiosi di vedere uno di questi cavalli in azione. Detto e fatto, su You Tube ho trovato per caso questo video: è uno stallone Haflinger, si chiama Neidhart e scalpita e galoppa con i Simple Minds in sottofondo.
A voi il signor “Criniera fluente” Neidhart: è un gran bel cavallo e, lasciatemelo scrivere, sa di esserlo..


8 commenti:

Posta un commento