Ricerca personalizzata

domenica 9 dicembre 2012

La Profezia Maya e la Scimmia


 Zodiaco Maya, Cebo cappuccino

La Scimmia: Cebo cappuccino (Cebus capucinus)
Cebus capucinus: IUCN Red List

Vi sarete chiesti dove eravamo finite, Bò ed io.
Forse un anno sabbatico lontano dalla Blogsfera? Non esattamente, in realtà non ci siamo mai allontanate e anche se abbiamo disertato molti degli appuntamenti a cui vi avevamo abituati su questo blog, siamo rimaste nei paraggi in altre faccende affaccendate.

Ora però è tempo di tornare, anche perché forse da qui a pochi giorni non ci sarà più tempo.. O forse il tempo acquisterà una qualità completamente diversa. In ogni caso la data del 21 dicembre, giorno in cui si compirà o dovrebbe compiersi la Profezia Maya, è vicinissima.

Qualunque evento si verifichi e qualsiasi cosa succeda a partire da oggi sfoglieremo insieme una sorta di Calendario della Profezia accompagnati dagli animali guida dell’Oroscopo Maya: chi meglio di loro è più adatto a condurci giorno dopo giorno fino ad arrivare al tredicesimo, fatidico e forse ultimo?


 Zodiaco Maya, Alouatta

La Scimmia: Scimmia urlatrice messicana - Alouatta (Alouatta pigra)
Alouatta pigra: IUCN Red List



Non è stato facile rintracciare gli animali guida degli antichi Maya, tutte le informazioni storicamente documentate quali simboli, immagini, glifi e quant’altro provenienti da fonti attendibili sono mescolate ad altre spesso imprecise.
Ho ricostruito questo Zodiaco su sasso tenendo presente quali sono le specie realmente viventi nell’area dell’America Centrale (molte di queste sono a rischio di estinzione) e che presumibilmente furono scelte come modello dai Maya per rappresentare gli animali simbolo del loro Zodiaco.

 

Lo Zodiaco Maya

Questo zodiaco rock painting comprende 13 animali, quale è il tuo animale guida? Puoi trovarlo qui:

  • Falcone (8 febbraio - 8 marzo)
  • Giaguaro (9 marzo - 5 aprile)
  • Cane (6 aprile - 3 maggio)
  • Serpente (4 maggio - 31 maggio)
  • Lepre (1 giugno - 28 giugno)
  • Tartaruga (29 giugno - 26 luglio)
  • Pipistrello (27 luglio - 23 agosto)
  • Scorpione (24 agosto - 20 settembre)
  • Cervo (21 settembre - 18 ottobre)
  • Civetta (19 ottobre - 15 novembre)
  • Pavone (16 novembre - 13 dicembre)
  • Lucertola (14 dicembre - 10 gennaio)
  • Scimmia (11 gennaio - 7 febbraio)
 
6727

Arte precolombiana – Maya
Scultura Jaina
 

Chuen la Scimmia

Ammetto di essermi presa  qualche licenza artistica, perché alcune specie non sono presenti in centro America ma, come per il Cebo cappuccino, questa scimmia meritava di essere ritratta anche se in realtà è solo un vicino di casa della Scimmia urlatrice messicana o Alouatta, residente a pieno titolo e.. ugola.

Nella didascalia che accompagna le foto dei dipinti ho inserito il link che conducono alla relativa pagina IUNC Red List, in modo che possiate verificare lo stato di conservazione della specie.
Finisca o no il mondo il prossimo 21 dicembre, è indispensabile continuare a prenderci cura dei nostri compagni di viaggio che condividono con noi questo pianeta fino all’ultimo giorno, quale che sia

 

Acquista direttamente con un click

Gli animali guida presentati in questo post sono ancora disponibili.
Se desideri un dipinto rock painting con il tuo animale guida, scrivimi dal modulo Contattami.
Trovi le info dettagliate per l’acquisto on line qui.

- Cebo cappuccino
dimensioni indicative:
diametro 12 cm circa
pezzo unico
prezzo: 38,00€
spedizione Postafree compresa


- Alouatta
dimensioni indicative:
diametro 12 cm circa
pezzo unico
prezzo: 38,00€

spedizione Postafree compresa

domenica 25 dicembre 2011

Auguri.. polari

 

017

Auguri, auguri, auguri!

Buon Natale da Animalia e tutto il suo Staff di civette delle nevi ed orsi polari. A presto!

lunedì 28 novembre 2011

Ladybugs Band

 

Ladybugs Band

Ricordate Vanesia, sua cugina che voleva fare la modella e tutta la combriccola del volo acrobatico che hanno movimentalo le mie giornate estive di qualche tempo fa? 
Come avevo previsto, tutta la banda mi ha disertato all’improvviso, per migrare in luoghi più trendy che non fossero il mio piccolo studio. Mai avrei pensato di sentire la mancanza di quelle coccinelle pazze, e men che meno mi sarei immaginata di rintracciarle ed invitarle ad una importante serata, eppure è quello che ho fatto.

Scapestrate come sono, mi hanno dato conferma solo stamane, e saranno quindi con me questa sera al Teatro la Venere di Savignano – teatro dedicato proprio alla Venere di cui vi ho raccontato qui – per questo importante appuntamento, a cui siete naturalmente invitati anche tutti voi:

 Il buono il brutto il cattivo - Buone pratiche di gestione dei rifiuti

341488_2243775889940_1114399172_31936056_923067410_o 


“Il genere umano si differenzia dagli altri esseri viventi per la sua abbondante produzione di rifiuti, oltre che per altre nefandezze di cui non scriveremo...

Nella produzione di rifiuti siamo particolarmente bravi, spesso associamo alla quantità di rifiuti prodotti il livello di benessere e sviluppo di un popolo: più siamo ricchi, più rifiuti produciamo e viceversa.
A questo scenario di "pianeta spazzatura" vogliamo contrapporre una proposta di legge per un modello di società civile che riduce i rifiuti all'origine, riutilizza quante più volte possibile i prodotti prima di buttarli e ricicla i rifiuti per recuperare materie prime preziose, evitando il ricorso a discariche o al pericoloso incenerimento di rifiuti.
 
Chiariremo questi concetti di "buone pratiche di gestione dei rifiuti" al dibattito "IL BUONO IL BRUTTO E IL CATTIVO", Lunedì 28 Novembre, dalle ore 20,30, presso il Teatro la Venere di Savignano sul Panaro, con l'aiuto dei relatori:

Natale Belosi - Comitato scientifico ECO Istituto di Faenza.
Anzio Negrini – Mantova Ambiente S.r.l., Gruppo TEA S.p.a.
Germano Caroli - Sindaco di Savignano sul Panaro.

Tra gli interventi, musica dal vivo con Iames Santi (chitarra classica).

Vi aspettiamo numerosi!”


Il Comitato Bazzanese Ambiente e Salute, il Comitato Tutela Territorio di Savignano e.. Animalia e la Ladybugs Band.

domenica 16 ottobre 2011

Le mani in pasta

 037

Domenica speciale, la scorsa domenica. Una giornata serena e luminosa, con un bella brezza frizzante e tanta, tanta gente che ha riempito la piazza di Bazzano ( Bologna ) per un evento importante.

Le mani in pasta è stato, ed è, un invito a mettercele, le nostre mani. Per il nostro territorio, che poi è il territorio di tutti. Territorio, ambiente.. E naturalmente cosa poteva rappresentarli  meglio se non i buoni prodotti che crescono sulla buona terra? 

032 

Renetta, Lavina, Florina.. Sono mele antiche.  Poi ci sono le pere, Abate Fetel e William rossa, tutte assolutamente di produzione biologica. Ricordate Mary, la mia amica che ogni tanto vado a trovare? E’ lei la produttrice, a breve potrete trovare la sua azienda ‘La Bifolca’ sui vostri schermi.

011 030

Le viole invernali,  profumate e di tanti colori.  Alcune di loro adesso colorano il mio davanzale  (impossibile resistergli, come non portarne a casa qualcuna?).

020 026

Miele, buonissimo miele e.. Ooops! Sassi!

005 033

Farina, nocciole, noci e marroni, i rinomati marroni di Castel del Rio: dall’Appennino alla.. padella sulla brace, per diventare caldarroste, accompagnate da bollente  ( e per qualcuno abbondante ) vin brûlé.

027 036

Mazzetti di aglio e zucche: zucca Delica e Violina  rigorosamente biologiche, da cuocere al forno o per preparare risotti e tortelli. Questi  nella foto sono gustosissimi, anche se  di pannolenci, e  assieme agli animaletti di stoffa sono creazioni di Laila, prossimamente on line. 

025

Ancora sassi! Questo post è.. decisamente di parte!

009

Questa è una cascata di luppolo, mentre questo..

029

è autentico letame equino: Pino e Toni  non potevano mancare, anche se in forma concentrata e adattissima per concimare le viole. Ne volete? Scrivetemi, sono l’unico agente rappresentante,  con l’esclusiva per l’intera penisola e isole, che può fornirvelo. Non sto scherzando!

042

C’è stato questo, e molto altro. Volete vederlo? Eccovi accontentati!

Il video è realizzato da Lorenzo Marsigli, per il Comitato Bazzanese Ambiente e Salute. Grazie a tutti quanti hanno partecipato, grazie a voi che state leggendo.

Questo blog  partecipa a Blog Action Day 2011 - Let’s talk about FOOD

 

mercoledì 10 agosto 2011

Quarter Horse

Blood bay Quarter Horse (2)

Anche per Animalia è arrivato il digitale..
Che scoperta! Perché ora, dopo aver preso confidenza con GIMP in un precedente lavoro –  che ha partecipato al Concorso per la creazione del logo Premio Comuni a cinque stelle – ho pensato bene di perdere parte del mio tempo divertendomi a creare dei ‘ritratti virtuali’, di animali naturalmente.

I cavalli sono per me una passione nella passione, è nato così l’esecutivo interamente digitale di uno stallone Quarter Horse, un bel baio rossiccio, o blood bay. Ho utilizzato gli strumenti pennello e aerografo - nessun filtro o effetto speciale - e layer su layer per questo  primo lavoro di foto ritocco che mi lascia piuttosto soddisfatta.

Il Quarter Horse è una razza relativamente recente, lo Stud Book è stato costituito in USA nel 1940 dagli allevatori che si sono riuniti nella American Quarter Horse Association – AQHA per preservare la razza, ma le sue origini risalgono ai primi conquistadores spagnoli di Cortez, che reintrodussero il cavallo  nel continente americano, e successivamente dagli animali importati dai coloni inglesi nel 1700.

Tra la Carolina e la Virginia i coltivatori di tabacco e cotone animavano le giornate di festa con corse organizzate su due piedi, anzi quattro zampe, lanciando i loro cavalli sulla lunghezza del quarto di miglio  non solo sui loro terreni, ma anche nelle main street cittadine. 
Un bello scompiglio, ma tutti erano entusiasti di questi cavalli dalle prestazioni eccezionali sulle brevi distanze:  è da queste corse, quarter mile, che la razza prende il nome. 
La capacità di prodursi in partenze fulminee  e galoppo veloce non ha rivali nel mondo equino, nemmeno il Purosangue Inglese può battere un Quarter Horse sui 400 metri.

Oltre a questo, ben presto gli allevatori di bestiame scoprirono che il Quarter Horse, che li aveva accompagnati come animale da attacchi e da lavoro nella conquista dei territori selvaggi del West,  oltre allo sprint possedeva anche  un innato ‘cow-sense’, il senso della vacca, che si traduce nella capacità di intuire e anticipare i rapidi movimenti di vacche e vitelli. 

Così il Quarter Horse è diventato il cavallo dei cow boys, compagno inseparabile nel duro lavoro con le mandrie. 
Vi lascio un filmato preso da You Tube che può rendervi l’idea di cosa sa fare un QH, cow-sense compreso.
Tra sliding-stop e giravolte, c’è qualcuno qui che scalpita, sento rumore di zoccoli nervosi. 
Credo di aver capito di cosa si tratta e chi è il responsabile di tanto trambusto. 
Vi spiegherò tutto nei prossimi post..



lunedì 1 agosto 2011

Solleone

Solleone

Ah, il Solleone!

Da quando il Sole è entrato nel segno zodiacale del Leone, ci siamo dentro. Il momento più caldo dell’anno, almeno così si dice meteorologicamente parlando.  Il momento più affollato dell’anno per chi va in vacanza in questo periodo.

E chi non parte? Niente mare o montagna, che sconforto! Eppure si può fare qualcosa per risollevare il morale, ho deciso di creare un evento e così è nato Solleone – sassi  d’agosto in promozione.

Un evento di un.. certo peso! Due casse di dipinti rock painting per voi (che vi ricordo sono custoditi sotto il letto, e non è tanto per dire) con una bella promozione che offre uno sconto del 20% su tutti i miei dipinti su sasso, che potete vedere qui, nella scheda prodotti del mio account CercAziende.it, così come sono presentati nell’evento su  Facebook.

La promozione inizia da oggi 1° agosto e prosegue fino alle ore 22 del 16 agosto prossimo, accedendo ai link troverete tutte le info necessarie. Naturalmente potete chiedere anche qui. Volete uno dei miei ‘sassi’ e non avete mai osato? Beh, adesso è il momento.

Buon Solleone!