Ricerca personalizzata

martedì 2 dicembre 2008

Decoupage mon amour

Un giorno, qualche tempo fa, in un impeto di follia creativa ho deciso che il mio tavolo da lavoro e le cassettiere porta oggetti di legno lasciati al naturale non mi piacevano più. I sassi sono una passione, ma comportano per me molta concentrazione ed attenzione quando dipingo, il decoupage è più.. rilassante, ma non è meno impegnativo. Così, dopo aver a lungo meditato mi sono armata di forbici, colla e acrilici e l'impresa ha avuto inizio.

Ho steso il colore acrilico sul legno grezzo delle cassettiere diluito, in modo che lasciasse intravvedere le venature, per il piano del tavolo ho usato uno smalto ad acqua.
Poi..

Invece di scegliere una tra le centinaia di carte decorate per decoupage, mi sono ricordata delle vecchie cartoline e dei cataloghi Real World quasi dimenticati e lasciati ad accumularsi in un cassetto. Perché no? Alla fine mi piaceva l'idea di usarli così, e averli sotto gli occhi a parlarmi di viaggi e musica.
Ritagliare le immagini è stato tutto sommato semplice, ma ecco la vera follia: se avete letto da qualche parte che per scollare i vecchi francobolli è sufficiente il vapore, scordatevelo!

Se proprio volete complicarvi, riempirvi, movimentarvi giornate un poco oziose questa è l'attività ideale. Poi passerete altri pomeriggi e serate a scegliere come accostare le immagini ritagliate, magari cambiando idea appena avete finito di incollarle..
In ogni modo potete farcela!

Ho decorato i lati delle cassettiere usando lo stencil con scritte a tema.. postale, poi ho terminato il lavoro con un protettivo opaco.
Il risultato mi piace e se l'idea vi stuzzica..
( notare il PC, indispensabile, e i sassi nel cestino. Ho a disposizione un esiguo spazio vitale, sappiate che li tengo anche sotto il letto.. )










2 commenti:

Posta un commento